Incontri BDSM

Quello degli incontri BDSM è un universo davvero vasto e sempre in continua espansione. Infatti, sono sempre più numerose le persone che si avvicinano a queste pratiche sessuali o che le esercitano regolarmente.

Come detto è un mondo in cui è facile perdersi se non si è esperti e quindi si necessita, soprattutto per le prime volte, di qualche consiglio e indicazione che può rivelarsi assai utile.

Nel momento in cui ci rivolgiamo a internet per trovare persone disposte a sperimentare queste pratiche sessuali, abbiamo sostanzialmente due strade davanti a noi.

Possiamo iscriverci su un sito d’incontri classico e cercare le categorie apposite della piattaforma dove poter incontrare appassionati e cultori del genere sadomaso, oppure più semplicemente scegliere un sito ad hoc per andare a colpo sicuro.

Innanzitutto, questa sigla sta a indicare una serie di pratiche sessuali ben definite che sono il bondage, la dominazione, il sadismo e il masochismo.

Quello che accomuna queste quattro cose è la ricerca di una persona da dominare o che ci domini.

Nei siti d’incontri con BDSM dobbiamo avere le idee ben chiare nel momento in cui decidiamo d’iscriverci, in quanto una delle prime cose che ci viene chiesto è appunto il nostro ruolo (a grandi linee la scelta è tra dominato o dominante).

Ovviamente sui siti ad hoc si può effettuare una ricerca tra gli annunci delle persone migliori, sia single che sposate, che hanno voglia di essere partecipi in giochi erotici senza nessun tipo di coinvolgimento sentimentale.

Nel momento in cui entriamo per la prima volta in una di queste piattaforme e decidiamo d’iscriverci, sappiamo dunque di entrare a far parte di una comunità con l’unico obiettivo di divertirsi attraverso la pratica del sesso estremo, come il sadomaso.

Nelle piattaforme comuni, che restano le migliori, possiamo sfogliare tra gli annunci e cercare quello di cui abbiamo bisogno per i nostri incontri all’insegna della trasgressione più estrema.

Si trovano uomini e donne in cerca di mistress e mister per essere dominati sessualmente oppure al contrario dominanti che cercano i migliori slave da sottomettere.

Tutto questo può essere fatto da soli o in coppia, magari col proprio partner, perché come abbiamo detto l’universo BDSM non ha alcun tipo di limite.

Come scegliere tra i siti BDSM

Abbiamo deciso d’iscriverci a un sito comune con BDSM per trovare la compagnia giusta per i nostri giochi a sfondo erotico?

È naturale chiedersi quali possano essere i migliori o, comunque, quale può essere quello più adatto per i nostri incontri sessuali.

Quello di cui stiamo parlando, come detto prima, è un mondo con mille sfumature e in continuo movimento ed espansione, quindi è più che legittimo sentirsi spaesati e confusi nel momento della scelta del proprio sito di riferimento.

È difficile dire quali siano i migliori siti BDSM, ma certamente si possono iniziare mettere dei paletti su quelli che possono essere i criteri di cui tenere conto nella scelta.

Cerchiamo, come prima cosa, di andare a spulciare e cercare i commenti e le migliori opinioni sulle community BDSM presenti in rete.

Parliamo di siti d’incontri comuni quindi sarà necessario frequentare qualche forum o blog sul tema per farsi un’idea sui migliori portali BDSM.

Informiamoci molto prima d’iscriverci a un sito, in quanto parliamo di pratiche sessuali, come il sadomaso, in cui entreremo in contatto molto intimo con persone comunque sconosciute ed è sempre meglio essere preparate sui possibili rischi.

Fondamentale è anche sapere qual è il grado di sicurezza di un certo portale, vista comunque la delicatezza della materia.

La tutela dei dati personali e della propria privacy è uno dei temi più caldi e seguiti dagli utenti che vogliono, giustamente, poter navigare e conoscere persone per fare BDSM in maniera tranquilla e spensierata.

Anche qui contano i pareri e i feedback degli utenti, anche se possiamo comunque potenziare i livelli di controllo e di sicurezza di un sito sottoscrivendo un abbonamento.

In molti portali infatti diventando membro premium si ha accesso e diritto a pacchetti extra di sicurezza e di assistenza, nel caso in cui si avesse bisogno di supporto durante la navigazione.

Un altro criterio che può spostare la propria scelta su un sito anziché su un altro è quello del numero dei nuovi iscritti ogni mese, ovviamente più alto è il numero dei partecipanti al sito maggiori sono le probabilità d’incontrare sempre persone diverse per sperimentare cose nuove e situazioni diverse.

Su internet è presente anche molta pubblicità d’incontri sessuali BDSM, in quel caso sta a noi non credere che questo sia sinonimo di qualità, spesso è il contrario perché la pubblicità può attrarre anche persone non propriamente esperte del genere e i classici perditempo.

Dunque, cerchiamo di raccogliere più informazioni possibili in rete, di leggere le migliori recensioni e di confrontare le diverse opinioni dei clienti e frequentatori di queste piattaforme.

Possiamo anche basare la nostra scelta sull’età media dei partecipanti, se cerchiamo persone esperte si può tranquillamente scegliere dei portali dall’età media leggermente più alta degli altri.

Se invece vogliamo fare del sadomaso con dei ragazzi o delle ragazze più giovani di noi possiamo orientarci verso si ti dall’età media leggermente più bassa.

Scegli il tuo sito d’incontri BDSM

Se hai scelto di entrare a far parte attivamente di un sito con annunci BDSM molto probabilmente conosci già tanto della materia in questione.

Queste piattaforme offrono infatti la possibilità agli iscritti (iscrizione il più delle volte gratuita) di sfogliare tra i profili degli altri utenti e di trovare i partner migliori per i nostri giochi e avventure erotiche.

Nel momento in cui compiliamo il form d’iscrizione ci viene chiesto quale ruolo preferiamo avere durante i nostri giochi erotici e quale tipo di figura stiamo ricercando.

Dobbiamo quindi specificare se vogliamo essere la persona dominante (solitamente chiamate mistress in Italia o mister) oppure la persona dominata (generalmente indicata con il termine slave, ossia schiavo).

Questo elemento essenziale verrà inserito nel nostro profilo così da permettere anche agli altri amanti del BDSM di contattarci se hanno bisogno di noi per fare sesso estremo.

Sono ovvi i motivi per cui le persone che desiderano provare la dominazione, il sadomaso o il masochismo si rivolgono ai siti d’incontri ad hoc.

Infatti, sono pratiche sessuali molto particolari e comunque di nicchia, c’è dunque la necessità di entrare a far parte di una sorta di community per conoscere partner che diventeranno fidati.

Ecco quali sono gli aspetti migliori di questo tipo di piattaforme:

  • servizio di chat BDSM, grazie a cui potrai conoscere e fare due chiacchiere con le altre persone presenti nel sito e con cui organizzare incontri di sesso estremo dal vivo;
  • presenza di profili sempre aggiornati e in continuo aumento per incontri con mistress all’insegna della trasgressione, tutto fatto sempre in trasparenza e tranquillità;
  • possibilità di effettuare anche dei corsi via webcam, questa è un’opzione presente solo su alcune piattaforme ma interessante per chi è alle prime armi con il BDSM o il sadomaso.

Quali sono le pratiche BDSM

Buona parte delle persone che si avvicinano al mondo delle pratiche BDSM sono esperte o che comunque già praticano sesso estremo.

C’è una parte però che è attratta da queste cose, ma ha molti timori e spesso non ha ben presente di cosa si intende con questa sigla e cosa si nasconde dietro.

Con l’acronimo BDSM si intendono una serie di pratiche sessuali estreme, come il sadomaso, in cui sono presenti due figure: una dominante e una sottomessa.

È fondamentale, anche se siete alle prime volte, avere un’idea di quello che volete essere in un rapporto del genere.

Il dominante, sostanzialmente, è una persona (uomo o donna) che prova enorme piacere nell’impartire ordini al partner sottomesso che, a sua volta, gode nell’assecondare tutti gli ordini della sua mistress o del suo mister.

Queste sono le figure presenti nel BDSM, mentre le principali pratiche sessuali sono:

  • Bondage
  • Dominazione
  • Sadismo
  • Masochismo

Negli incontri bondage il dominante immobilizza il partner dominato con diversi livelli di costrizione.

In inglese il termine bondage sta a significare schiavitù, quindi il sottomesso, o slave, trae piacere nell’essere immobilizzato dal dominante durante un rapporto di sesso estremo.

La dominazione è il puro dominio della mistress o del mister sul sottomesso, qui le due figure traggono piacere dal dominare e dall’essere dominato e spesso sconfina nel fetish.

È fondamentale stabilire dei limiti in via preventiva per non incorrere in possibili rischi. Esistono delle safe word che sono parole che lo slave può dire per interrompere il gioco in qualsiasi momento.

Negli incontri sadomaso il piacere sta nell’infliggere dolore fisico ed emotivo (anche attraverso insulti e umiliazioni) da parte del dominante al sottomesso.

Nel sadomaso si ricorre spesso a oggetti appuntiti, fruste e altri utensili.

Il masochismo in poche parole è simile al sadismo, ma in questo caso è il sottomesso a trarre godimento dall’essere oggetto d’insulti e dolore fisico.

Come avere un profilo di successo su un sito d’incontri BDSM

La creazione del proprio profilo su un sito per incontri BDSM è un momento molto importante, sicuramente da non sottovalutare.

Dobbiamo sempre avere a mente che il nostro profilo è il nostro biglietto da visita all’interno del portale e quindi sarà la prima cosa che gli altri utenti vedranno di noi.

L’obiettivo è quello di avere un profilo veritiero e il più completo possibile.

Un aspetto fondamentale è che il nostro profilo deve ispirare una certa fiducia nelle altre persone, abbiamo visto che siamo davanti a situazioni che possono essere anche pericolose e quindi dobbiamo avere fiducia reciproca.

Vediamo quali sono le caratteristiche che deve avere un profilo di successo:

  • compiliamo tutti i campi che troviamo nel form d’iscrizione, di solito ci vengono chieste informazioni riguardanti la nostra etnia, lo stato civile, il tipo di corpo, il colore dei capelli e il colore degli occhi;
  • inseriamo una nostra foto profilo che sia veritiera, infatti ormai tutti i siti mettono in atto delle misure di controllo per cercare di arginare il fenomeno dei profili fake (non puoi ad esempio inserire immagini di animali o di personaggi famosi);
  • cerchiamo in questi tipi di siti di dare le informazioni minime ed essenziali, infatti non siamo qui per innamorarci o per fare innamorare gli altri, ma solo per trovare un partner per i nostri giochi erotici, quindi sappiamo cosa gli altri cercano di noi e limitiamoci al minimo sindacale;
  • indichiamo il codice postale della nostra residenza così da poter organizzare incontri con BDSM mistress (se è quello che vogliamo) nelle vicinanze di casa nostra, spesso per trovare persone davvero vicine si deve sottoscrivere un abbonamento;
  • ricordati che il tuo partner deve avere fiducia in te, soprattutto se non ti conosce, quindi cerca di fare in modo di avere un profilo serio e affidabile.

Un altro punto fondamentale è quello di essere sinceri sulle proprie informazioni perché, come sappiamo, tutti i nodi vengono al pettine prima o poi.

Inoltre cerca di essere sincero su quello che ti piace fare e su quelle che sono le situazioni che preferisci e, soprattutto, non mentire su quello che è il tuo livello di esperienza.

Come comportarsi sui siti d’incontri BDSM

Sui siti per incontri BDSM è possibile incontrare davvero una vasta tipologia di persone alla ricerca delle situazioni più disparate.

Per questo è importante sapere quello che stiamo cercando quando ci approcciamo a queste piattaforme.

Esistono poi dei portali ad hoc anche sulle varie situazioni, quindi ci sono ad esempio dei siti di mistress in cui è possibile incontrare direttamente delle dominatrici o dove loro possono incontrare schiavi per i loro incontri di sesso estremo.

Uno dei consigli per orientarsi in questo vastissimo mondo è quello di frequentare magri dei forum e delle community BDSM in cui farsi suggerire dei siti realmente affidabili.

Tra le persone che si possono incontrare su queste piattaforme molto spesso ci sono i classici perditempo.

Ci sono persone, infatti, che sono più che altro curiose, ma che poi anche per paura fanno magari perdere tempo a quelli più esperti.

Ci sono poi persone che non conoscono bene l’argomento e che quindi sono iscritti che poi non partecipano attivamente.

Il modo per conoscere e per sapere chi abbiamo di fronte, come per tutti i siti, è quello d’iniziare una chat con i profili che più ci ispirano fiducia e curiosità e comunicare tramite messaggi per conoscersi meglio.

I siti di questo tipo hanno la sola finalità di fare in modo che i cultori possano poi organizzare incontri tra di loro in maniera disinibita e comunque sicura.

Cercate di sapere sempre più cose possibili della persona con cui chattate.

Il fine ultimo è sempre quello di fare del sesso estremo, dunque una situazione intima e trasgressiva.

In alcuni casi però può anche nascere un rapporto duraturo tra due persone che si conoscono su un portale del genere, dove più che altro non si parla di amore ma di una coppia che assiduamente pratica BDSM in modo stabile.

I siti BDSM gratis e a pagamento

Questione che sta a cuore a tutti i frequentatori dei siti d’incontri, non solo a quelli di annunci BDSM, è quella relativa ai costi.

Esistono siti BDSM gratis dove è possibile usufruire di tutti i servizi in maniera completamente gratuita e altri dove è necessario sottoscrivere un abbonamento.

Ovviamente è davvero difficile stabilire se è meglio un sito BDSM gratis o a pagamento, ci si può fare un’idea leggendo le recensioni e le opinioni numerose in rete nei vari forum e blog.

Iniziamo con il dire che l’iscrizione è, nella maggior parte dei casi, del tutto gratuita.

Quello che cambia, ad esempio, dai siti sadomaso gratis a quelli a pagamento sono le funzioni e i modi in cui potrai fare determinate cose.

Vediamo comunque quali sono alcune delle differenze tra le piattaforme a pagamento e quelle gratuite:

  • sottoscrivendo un abbonamento spesso puoi visionare le foto degli altri profili in maniera intera e nitida, molto spesso se non si effettua l’upgrade si possono vedere solo pochissime immagini che a volte sono addirittura poco chiare;
  • diventando cliente premium puoi avere chat illimitate sempre, senza avere un limite di messaggi che puoi inviare quotidianamente (in alcuni siti il limite è di circa cinque), questo ovviamente ti dà la possibilità di approfondire e conoscere bene chi sta dall’altra parte dello schermo;
  • con un abbonamento si ha diritto spesso a pacchetti extra di sicurezza e di supporto, nel caso in cui si avesse bisogno di assistenza durante la navigazione, molto utile in siti del genere;
  • sempre abbonandoti puoi effettuare ricerche più dettagliate grazie a filtri avanzati, per trovare ad esempio persone molto vicine geograficamente a te.

L’impressione che tanti hanno è che, vista la finalità di questo tipo di siti, non è una cattiva idea quella di dirigersi verso siti a pagamento, in quanto potrebbe essere una prima scrematura degli iscritti.

Tendenzialmente chi si iscrive e paga un abbonamento è più intenzionato a incontrare realmente delle persone e a prendere parte al BDSM.

La tutela della tua privacy

Nei siti BDSM, come in tutte le piattaforme ormai, è centrale il tema della tutela della privacy degli utenti e la sicurezza dei dati personali degli iscritti. A maggior ragione in piattaforme che trattano di situazioni sessuali estreme, tra cui il sadismo, il masochismo e il bondage è importante che ci siano delle procedure di controllo al di sopra della media.

Come detto prima, nel momento di compilare il form d’iscrizione e il vostro profilo inserite solo le informazioni che vi vengono richieste, senza dire niente di più su di voi. Se decidete di parlare di voi potete farlo in un secondo tempo se troverete persone di fiducia all’interno della piattaforma. La finalità è quella di praticare del sesso estremo e non d’innamorarsi, tanto meno di uscire per prendere un caffè e confidarsi.

Molte persone, che cercano incontri BDSM in Italia, navigano all’interno dei siti in maniera incognita, mantenendo così l’anonimato e non facendosi vedere dagli altri utenti. Così facendo sono loro che possono contattare gli altri, ma si rendono invisibili agli occhi degli altri. Altre procedure di controllo, atte alla prevenzione dei profili fake, sono quelle che riguardano le immagini presenti nel sito. Ci sono infatti tutta una serie di foto che non possono essere caricate, oltre al fatto che per aggiungerne di nuove devono essere visionate e autorizzate dallo staff.

Come sappiamo molte persone sono sposate o comunque fidanzate, ma amano avere una sorta di doppia vita anche sessuale prendendo parte a questi giochi erotici. Quindi una delle più grosse preoccupazioni è quella di non farsi scoprire dal partner che, molto probabilmente, non accetterebbe quest’ abitudine del proprio compagno o della propria compagna. Molto siti, per evitare ciò, nell’estratto conto bancario contraddistinguono le eventuali spese fatte sul portale con un codice inventato.

Altra raccomandazione che sembra superfluo fare, ma che va fatta soprattutto se si è nuovi di questo mondo, è quella di non farsi fare mai dei video e delle foto durante le pratiche BDSM, dato che quelle foto potrebbero circolare in internet e mettervi davvero in guai pesantissimi.